Fare le cose per bene – Il trailer di SUICIDE SQUAD

Ok, ok, ok. Lo sai, ne hanno già parlato tutti. Il problema ai tempi dell’internet è che una cosa se ha più di 24 ore, è già vecchia. Però ti andava di dire due cose sul nuovo trailer di Suicide Squad perchè a) è veramente fatto bene e b) fa quello che dovrebbero fare tutti i trailer, ovvero venderti un film. E non svelarti la trama.

 

Del problema che affligge i film della DC Comics ne avevi parlato qui, con l’uscita del secondo, lunghissimo, trailer di Batman V Superman. Il problema di base è sempre quello: prendersi troppo sul serio. Mentre in casa Marvel sono scesi a patti con loro stessi e guardandosi allo specchio si son detti Stiamo pur sempre vendendo alla gente una storia di tizzi in costumi aderenti che sanno volare, dall’altra parte sono ancora convinti che il metodo Nolan sia applicabile a qualsiasi film sui supereroi. Quindi via di pesantezza, toni cupi e gente che fa la gara a far la faccia più sofferente possibile.

ben-affleck
Una gara che lui vince già in partenza

Suicide Squad invece ribalta la fantomatica frittata e butta lì un trailer che è uno spasso. DIvertente, montato benissimo e abbastanza intrigante da farti venir voglia di andare al cinema. Ora, di base non si un fan dell’universo DC e come avevi spiegato qui segui con tenacia solo le storie del Pipistrello, quindi per te questi personaggi sono solo una sequela di nomi incontrati di tanto in tanto in qualche fumetto o sulla Play Station. Certo però che il gioco di presentarli con due parole e farli vedere che sfasciano tutto, funziona alla grande. Funzionano anche le pose da porno star di Margot Robbie, ma quello è un altro discorso. Più intimo.

13-suicide-squad-harley-quinnw529h3522x.jpg
Harley Quinn e la mazza

Può essere che sia solo un abbaglio e che poi il film si riveli essere un’accozzaglia di personaggi e situazioni difficili da gestire in due orette. O che più semplicemente il tono scanzonato sia dovuto al fatto che quando uscì il primo trailer, tutti si innamorarono della pazzia di Harley Quinn, ma che in realtà non rispecchi per niente l’intenzione della pellicola. Boh, sta di fatto che è super divertente e girato bene, e se poi alla fine Will Smith diventa buono perché comunque serve il personaggio politically correct, allora vorrà dire che ti avranno fregato due volte. Resta il fatto che questo assaggio di Suicide Squad riesce anche a farti digerire meglio il Joker di Jared Leto, anche se sei sempre convinto che il character da ex frequentatore di rave sia sbagliato, almeno sembra avere la giusta dose di follia che necessita il personaggio. Staremo a vedere, perlomeno ora c’è un trailer che non spoilera completamente il film. E’ già qualcosa.

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...