Più Trailer Che Vita

Per qualche strana congiunzione astrale, in questi giorni sono usciti più trailer che film. Anzi, teaser trailer di film che usciranno tra un mesetto/ sei mesi / un anno e più. Che vuoi farci, ormai va così. Sta di fatto che mentre il mondo dell’internet dibatte sulla grandezza del pacco di The Rock, sono uscite le prime degustazioni dello spin-off di Star Wars e di Doctor Strange. E mentre la guerra tra Dc Comics e Marvel divamapa a suon di mini clip, nel mezzo si inseriscono, come imbucati alla festa di fine anno, 4 Tartarughe Ninja per difendere la Terra.

CAPTAIN AMERICA 3 – CIVIL WAR

Ok, ok. Lo potresti tranquillamente chiamare IRON MAN 4, o AVENGERS 2.5 ma è anche giusto dare lo spazio che si merita al povero Steve Rogers. Di quanto ti aveva esaltato il primo trailer ne avevi parlato qui, mentre questo è più che altro un assaggino presentato la sera degli MTV Movie Award. Si, quella presentata da The Rock e il suo coso. Il mini spot non aggiunge niente di nuovo, se non un fugace braccio di ferro con scudo tra Cap e Black Panther, uno scambio di pugni con Crossbones e la classica scena del tutti contro tutti in quel che sembra il parcheggio dell’Unieuro. Staremo a vedere. Manca poco, pochissimo al 4 maggio e l’agitazione sale. Il mini spot è stato messo in coda ad un clip del film, dove i fratelli Russo mostrano che ci sanno fare. Ma anche questo si sapeva. Per chi volesse, basta schiacciare qui.

SUICIDE SQUAD

Anche questo presentato sempre agli MTV Movie Award e anche di questo ne avevi già parlato quando era uscito il primo trailer ufficiale, quello sulle note dei Queen. Qui si cambia musica, stavolta tocca a The Ballroom Blitz, ma la sostanza resta uguale. C’è più Batman, c’è più scambio di battute che fa molto compagnia del liceo, e ci si fa più un’idea sulla trama o su come dovrebbe svolgersi il tutto. Anche questo secondo assaggio non ti toglie dalla testa la sensazione di fregatura, cioè quella di vendere una simpaticissima torta tutta matta, quando invece il film non sarà altro che un seriosissimo e diluito minestrone. Anche qui staremo a vedere, ma le voci sul fatto che la produzione abbia ordinato di rigirare alcune scene per aumentare lo humor della pellicole, non sono di buon auspicio. Maledetto Snyder, sempre colpa sua. Fortuna che c’è Margot Robbie aka Harley Quinn a farti salire la fiducia. E che fiducia. E si, il Joker di Jared Leto sembra dannatamente malato. Touche.

TEENAGE MUTANT NINJA TURTLES 2: OUT OF THE SHADOWS

La domanda è sempre quella A cosa serve tutto questo? Molto probabilmente anche la risposta è sempre la stessa A niente. Il primo film delle nuove Teenage Mutant Ninja Turtules vestite da zingari era sostanzialmente figlio del suo produttore, cioè Micheal Bay. E in pieno stile Micheal Bay il film era farcito di esplosioni, combattimenti in cgi in rotazione continua, confusione, altre esplosioni, combattimenti in cgi in slow motion, altra confusione, esplosioni ancora più grandi, e Megan Fox che fa le facce da maiala. Ecco, a quanto pare nel secondo capitolo torna tutto, due volte più grosso. Comprese le tette di Megan Fox. Al cast si aggiunge anche Casey Jones (il tipo con la maschera e i pattini) e la strana coppia  Rocksteady e Bebop passati anche loro a darsi una pompata di zingaraggine in stile Pimp My Ride. Si, quello è Sheamus. Si, eri uno di quelli che lo difendeva come wrestler. Fino a ieri.

ROGUE ONE – A STAR WARS STORY

Sicuramente il vincitore morale di questa mini classifichina. Pochi minuti che sono bastati per esaltarti subito e farti risalire a mille la Guerre Stellari Mania. C’è tutto quello che vuoi da un film di Star Wars, in un trailer di un prequel spin-off di Star Wars. Ci sono gli X- Wing, i camminatori AT-AT e la Morte Nera. Mettici qua e là qualche nuova trovata, tipo il samurai in nero, e ne esce un teaser trailer con i fiocchi ,molto cupo e intenso. Gareth Edwards, il regista, è uno di cui ti fidi. Il suo primo lungometraggio auto prodotto (Monsters) lo adori, e anche il remake di Godzilla era, a suo modo, un bel film. Certo, perde un po’ la testa ogni tanto e calca troppo la mano, ma ha delle bellissime intuizioni visive. Manca tantissimo al 14 dicembre, ma per ora compreresti già la prevendita a scatola semichiusa.

DOCTOR STRAGE

In coda a tutto, sul filo del rasoio, il primo teaser trailer del film sullo Stregone Supremo. Che dire? C’è l’hanno fatta con Ant-Man, c’è l’hanno fatta con Guardians Of The Galaxy, a quanto pare c’è la faranno anche con Stephen Strange. Anche se mostra poco, in meno di due minuti ci si fa un’idea sul tono generale del film. Avevi paura che, per evitare rischi, si puntasse sulla commedia un po’ fantastica, invece i toni sono molto seri, allucinanti e allucinati. Molto bene. Anche perché ad oggi, Doctor Strange è ancora la tua serie preferita del rilancio Marvel post Secret Wars.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...