FAQ: 10 domande a cui rispondere prima di vedere CAPTAIN AMERICA: CIVIL WAR

Tra meno di una settimana l’internet (e quindi l’80% della tua vita) verrà invaso da recensioni, dibattiti e scontri riguardanti l’evento cinematografico dell’anno. Ovvio che stai parlando di quel film: Captain America: Civil WarBene, ora che i posti sono già stati prenotati e l’agitazione da fan sta lasciando terreno all’ansia da delusione, ecco una lista di 10 domande, le Frequently Asked Questions, a cui dare una risposta per non farvi trovare impreparati il 4 maggio. E tirarvela un po’. No spoiler, ovvio. Daje.

1-Dove eravamo rimasti?

Alla fine di Captain America: The Winter Soldier Steve Rogers (Cap) e Sam Wilson (Falcon) decidono di andare alla ricerca di Bucky (Soldato d’Inverno), visto che quest’ultimo ha fatto perdere le tracce dopo aver salvato proprio Rogers. Lo SHIELD viene praticamente smantellato e il Triskelion distrutto, causa pioggia di Helicarrier che vengono tutti rottamati. Tutti, tranne quello che misteriosamente riesce a nascondere nella sua casetta al lago Nick Fury (che si da per morto). Quello poi usato per evacuare i cittadini della fluttuante Sokovia in Avengers: Age Of Ultron. Proprio nel finale di questo secondo capitolo dei Vendicatori, scopriamo che Tony Stark (Iron Man) e Clint Barton (Occhio Di Falco) si ritirano dalla squadra, Bruce Banner (Hulk) teme di essere un pericolo per Natasha Romanov (Vedova Nera) e scappa a bordo di un Quinjet e Thor torna ad Asgard per indagare sulle visioni avute durante il bagno freddo dopo mangiato. Captain America e la Vedova Nera decidono invece di restare ed addestrare una nuova squadra di Vendicatori, composta da Rhodey Rhodes (War Machine),Wanda Maximoff (Scarlet), Visione e Falcon.

2 – Cos’è Civil War?

Civil War è una miniserie in sette capitoli della Marvel, scritta da Mark Millar. Il primo capitolo è uscito nel Maggio 2006, in Italia nel Marzo 2007. Civil War è in realtà un cross-over, ovvero un’unica storia che coinvolge tutte le testate Marvel, e tutti i supereroi a loro collegate. Quindi oltre alla trama principale, ci sono una miriade di storie parallele (tie-in) che vanno a svilupparsi nelle varie serie.

La Marvel è solita annunciare praticamente  un cross-over all’anno, con la promessa che ognuno sarà l’evento che cambierà per sempre l’Universo Marvel. La verità più spiccia è che i cross-over aiutano a fare cassa e che la loro qualità media si attesta sul discreto. Ogni tanto però esce qualcosa di veramente buono, poche volte un capolavoro. Civil War appartiene a quest’ultima categoria, tanto da diventare il metro di paragone per tutte le miniserie uscite fino ad oggi. O più in generale finendo nella Top 10 delle migliori storie di sempre della Marvel.

3 – Cosa succede nei fumetti?

Tutto inizia a Stanford, ma non con un discorso all’università, ma con una mega esplosione che coinvolge (e uccide) 600 persone, tra cui molti bambini di una vicina scuola. A causarla è Nitro, un supercriminale con il potere di farsi esplodere per poi ricomporsi, mentre viene inseguito da un gruppo di giovani supereroi, i New Warriors, che stavano partecipando ad un reality show che li vede protagonisti nella caccia proprio dei cattivi. Il governo degli Stati Uniti, in collaborazione con lo SHIELD, decide di arginare il problema dei supertizi che vanno i giro a fare quel che gli pare, introducendo l’Atto Di Registrazione Dei Superumani. Questo decreto prevede l’obbligo di sottoscrizione per chiunque sia in possesso di superpoteri, rendendo così nota la propria identità segreta al governo. La comunità supereroistica si divide in due fazioni, capitanate a loro volta da due leader: i favorevoli alla registrazione con Tony Stark e i contrari con Steve Rogers. Nel mezzo gli X-Men, che c’hanno già tanti casini per conto loro. Ovviamente la situazione degenera e ben presto si arriva allo scontro, non più solo di ideali, tra supereroi.

4. Cosa c’è da aspettarsi dal film?

Molto, a tuo avviso. Anche se dal primo trailer sembrava che la discordia scaturisse dalla cattura proprio di Bucky, con i successivi è diventato chiaro che lo scontro prende spunto dai fumetti. I supertizi stanno facendo un casino, la gente non si sente molto sicura e chiede più controllo. Cap non ci sta, e Tony vorrebbe rifilargli un destro sui suoi dentini bianchi. Le avvisaglie di uno scontro ideologico tra i due c’erano già nel primo Avengers, ma sono divenuto molto chiare in Age Of Ultron nella chiacchierata a casa di Barton tra testosterone e legna da spaccare. Ora, tu ti sei evitato tutti gli spoiler possibili e le tue supposizioni si basano semplicemente sui trailer che sono usciti, quindi potrebbe mancare ancora qualche tassello. Staremo a vedere.

5. Cosa centra Spider-Man?

Al di là della trattativa sui diritti di cinematografici tra Marvel e Sony, L’amichevole Uomo Ragno di quartiere ha un ruolo molto importante nel corso di Civil War. Peter Parker deciderà infatti di rivelare al mondo intero di esserci lui dietro la maschera di Spider-Man, appoggiando così in maniera definitiva Tony Stark e il suo atto di registrazione, anche se è sempre stato uno di quelli che ha difeso maggiormente la propria identità segreta. Però da lì a poco Peter comincerà a dubitare dell’operato di Tony e delle sue buone intenzioni una volta scoperta l’esistenza del Progetto 42: un carcere di massima sicurezza nella zona negativa per super eroi contrari all’atto di registrazione. Carcere che si vede, teoricamente, anche nel trailer.

Nel film credi non ci sarà spazio per un approffodimento totale del personaggio, che probabilmente sarà relegato al ruolo di guest star. Anche se vero è che nell’ultimo mini spot lo si vede in azione e che comunque dopo 2 reboot cinematografici in meno di dieci anni e 54 anni di onorata carriera su carta, anche mia mamma sa di quel maledetto ragno e di quella vecchia di Zia May.

peter-parker

6. Quindi, almeno nei fumetti, tutti sanno che Peter Parker è Spider-Man?

No, cioè non tutti. La continuity delle serie Marvel è molto legata a chi è alla regia in quel momento, quindi con il passare del tempo si accumulano troppe storie e intrecci sulle spalle di un singolo personaggio. Sta di fatto che in quel periodo Peter Parker era sposato, aveva tipo 5 cloni che giravano per il mondo e cominciava ad invecchiare. Così in One More Day, una delle saghe più controverse e odiate dai fan, si decide di cancellare tutto con un colpo di spugna e svecchiare il personaggio di colpo di quasi 10 anni. Così addio matrimonio, futuri figli e coming out.

Sub trivia: nella serie Civil War Peter indossa un costume costruito apposta per lui da Tony Stark, basato sulla tecnologia che compone l’armatura di Iron Man, tanto che il costume è noto come Iron Spider Armor. Il fatto che nel film Spidey abbia le lenti meccaniche, potrebbe essere un riferimento a quell’armatura, costruita apposta per lui da  Stark.

537ba26276348

7. Chi è Pantera Nera?

Pantera Nera è la vera new entry del Marvel Cinematic Universe, visto che ai più è un personaggio semisconociuto. T’Challa è il sovrano dell’ipotetico stato del Wakanda, regione del Nord Africa tra le più ricche e tecnologicamente avanzate al mondo, se non altro perché il Wakanda ha la fortuna di sorgere sopra immensi giacimenti di vibranio. Proprio questo metallo spinge Ultron ad andare a farsi un giretto in Africa e a stringere un accordo con un certo Ulysses Klaw nel precedente Avengers.

Durante la Civil War fumettistica Black Panther rifiuta l’offerta di Reed Richards (Mr. Fantastic) di patteggiare per Tony Stark, ma solo verso la fine entrerà in azione nella fazione di Steve Rogers. T’Challa nei comics inoltre è membro degli Illumianti (un gruppo super segreto formato da alcuni degli eroi più potenti del mondo), uno storico componente dei Vendicatori, uno degli uomini più intelligenti del mondo e soprattutto l’eroe con il costume più figo di tutti. Almeno in casa Marvel. Nonostante tutto questo, non l’hai mai seguito direttamente nelle sue avventure, ma sempre come spalla o comparsa in questo o in quell’altro gruppo e/o mega evento. Pantera Nera è uno dei protagonisti di Secret Wars, in uscita in questi mesi in Italia, e anche una pedina fondamentale nel suo epilogo. Tu personalmente hai adorato come Hickman lo ha delineato nella sua stupenda run su New Avengers, vero trait d’union nel complesso arco di eventi che ha portato appunto alla fine (circa) dell’universo Marvel.

crossbonescivilwar

8. Ci scappa il morto?

Quasi sicuramente si. Durante Civil War ci lascia le penne Bill Foster (Golia Nero) per colpa di un clone organico di Thor creato da Strark, ma la morte più importante è quella di Captain America. Proprio Steve Rogers, dopo essersi costituito nel finale di Civil War conscio di quante vittime stava causando questa faida tra supereroi, viene ucciso da un cecchino mentre si reca alla corte federale per venire giudicato. Si scoprirà in seguito che a sparargli fu Crossbones (si, c’è nel trailer) su commissione del Teschio Rosso.

Ora, nel trailer si vede WarMachine con un bel foro fumante sul petto, ma credi sia solo un danno collaterale e comunque non la morte eclatante di cui si vocifera. Non punteresti neanche sulla dipartita proprio di Captain America, troppo rischioso far sparire dalle scene un personaggio così importante per il futuro, a neanche due anni dalla capitolo finale della fase 3 (Infinity). A meno che il finale di Batman V Superman non sia una super cazzola per anticipare la Marvel. Con 7 anni di ritardo, ma vi abbiamo fregato sul tempo.

9. Cos’è Civil War II?

La Marvel è solita far uscire delle serie in concomitanza con l’uscita dei film in sala. Tutto questo per spingere le vendite, ovvio. Di solito si tratta delle mini saga, di scarsa importanza, che sfruttano la scia delle pellicole. Basti pensare al ritorno di Apocalisse sulle testate mutanti. Con Civil War II hanno deciso di fare le cose in grande invece, annunciando un un mega cross over che ha catalizzato l’attenzione di tutti. A quanto pare  ci sarà un inumano con il potere di calcolare il risultato di eventi futuri. Questi poteri divideranno i supereroi sul come è meglio usare queste informazioni, con Capitan Marvel che assumerà il ruolo di leader di chi vuole prevenire i crimini prima che questi accadano, e Iron Man schierandosi a capo di chi sostiene che la punizione non può arrivare prima del crimine. Ai testi c’è Micheal Bendis, il cavallo di punta della Marvel, e la release del primo nuemero è prevista per Giugno. Sei molto, molto curioso. Vedremo.

thanos-avengers

10. Ci saranno le scene post-credits?

Si. Due.

3 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...