HOUSE OF X e POWERS OF X – La recensione della cura Hickman al potere mutante

Credi che esitano poche cose incasinate e contorte come la genealogia degli X-Men. Non solo nell’universo Marvel, ma nell’universo in generale. Un miscuglio tra gli intrecci familiari alla Game of Thrones, con gli incuci alla Beautifull, condito con un po’ di sana ingenuità del primo Star Trek. Un casino dentro un casino, che ha dentro un altro casino. Non molto lontano da quello che è successo con i film insomma.

Così quando la Marvel tenta il rilancio della serie solitamente equivale ad un disastro, che sfocia in un nulla di fatto. Ma con qualche mutante morto in più. Perché quello vende sempre. Che tanto poi ritornano tutti a Marvelandia prima o dopo.

Ma stavolta la c’hanno provato sul serio, calando l’asso e giocandosi uno di quei nomi che da solo catalizza l’attenzione degli appassionati di fumetti (e quindi le vendite). Così Jonathan Hickman torna a lavorare per la Casa delle Idee, dopo quella pazzesca run con gli Avengers, che portò a quel bellissimo evento che fu Secret Wars.

Hickman, che probabilmente ha firmato un contratto con su scritto “fa te, qua ci si fida“, fa effettivamente quello che gli riesce meglio: scrivere storie complesse, stratificate e non per tutti. La complessità è già chiara nei primi numeri, che si avvalgono di infografiche tipo corsi di aggiornamento in excell, per non perdersi pezzi per strada. La stratificazione si nota da metà dell’opera in poi, quando i vari punti cominciano a collegarsi. Ma soprattutto Hickamn propone un nuovo punto di vista sugli X-Men, su alcuni X-men, sul futuro si essi. Ma sopratutto sul loro passato.

House of X e Powers of X sono le 2 serie (rispettivamente di 6 numeri ciascuna) che compongono questo rilancio, e non sono per tutti. Hickman va sul sci-fi spinto, che chiede uno sforzo maggiore del semplice leggere, e pesca personaggi e situazioni dalla lunghissima storia degli X-Men.

Non è quello che definiresti un starting point per nuovi lettori, ma si può affrontare con pazienza e con un po’ d’aiuto dall’internet. Altrimenti che l’abbiamo inventato a fare?

Promossa a pieni voti, la cura Hickman agli X-men verrà presentato in anteprima al Lucca Comics 2019 nella sua edizione italiana, per poi uscire settimanalmente come in USA. Indubbiamente, dopo questo rilancio, X-Men diventerà la serie da seguire, anche solo per tutte le implicazioni e l’impatto che questi 12 numeri hanno (e avranno) nell’universo Marvel. E tu ci speri davvero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...