Alla fine hanno vinto loro… STAR WARS: L’ascesa di Skywalker – La recensione NO SPOILER

Forse ve ne siete accorti, è uscito Star Wars: L’ascesa di Skywalker, il nono capitolo della nuova trilogia ecc. ecc…

Insomma, qualcuno qua si aspetta che tu dica qualcosa in merito. Ma sarai breve, che l’internet è pieno di gente che deve dire la sua e ce poco spazio. No Spoiler, promesso. Pronti via: tremate vertici Disney!

Episodio IX corre come un forsennato, dal principio. Corre, così tanto che succedendo così tante cose che si potevano diluire in 2 film. Corre da un pianeta all’altro che i momenti dialogo sono reclusi a scenette di intramezzo di gente che entra in una stanza, dice qualcosa ed esce. Corre che non c’è tempo di costruire niente, soprattutto i personaggi secondari, così i discorsi motivazionali sono affidati alla vecchia guardia, quella del ’77. Corre JJ, per sistemare i danni fatti in da Episodio VII e VIII. Peccato che per te quelli non erano danni, ma idee.

Episodio IX vende l’anima completa al fan service. Da ai fan quello che i fan vogliono, e mette da parte tutto quello che non era piaciuto nei 2 film precedenti. E lo fa di corsa, in maniera talmente brutta che potresti quasi dire che Episodio VIII non sia mai esistito, se non per quella piccola cosuccia che succede nel finale. JJ (o la Disney insomma) ha dato più ascolto all’indignazione dei social, che alla volontà cdi creare qualcosa di nuovo e innovativo.

Dove Episodio VII cercava un contatto con la vecchia trilogia e un rilancio, o dove Episodio VIII distruggeva e destrutturava, Episodio IX rattoppa e ricucisce. China il capo al fan service e chiede scusa. Non rinnova, non inventa e non prova nemmeno a stupire. Fa semplicemente quello che ti saresti aspettato. E intanto butta dentro un botto di personaggi nuovi, buoni solo per testare il gradimento per qualche nuova serie da lanciare su Disney +. E nessuno muore mai veramente, così non si scontenta nessuno.

Un peccato, un’occasione persa di alzare la voce e dimostrare di credere nelle proprie idee, invece di farsi sodomizzare dall’internet inferocito. Ma tu sei solo un povero 30enne che batte tasti davanti ad un monitor e ieri sera hai speso 9 euro e 50 per passare la giornata a lamentarti sul tuo blog.

Alla fine hanno vinto loro.

E la Disney dominerà il mondo.

Pace. E’ stato bello crederci.

3 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...