Statue, statuette e colpi di matto – Da SanRemo agli Oscar 2020

Per la prima volta nella storia dell’uomo, sia agli Oscar che a San Remo, ha vinto chi piace a te. Certo, tu e i tuoi complotti politici non avete imbroccato nessun pronostico, ma almeno chi si è portato a casa i primi,se li è pienamente meritati.

morgan-bugo-sanremo-2020

Da una parte, quella ligure, la canzone di Diodato è effettivamente la migliore tra le 24 presentate al festival. Una bella canzone anche al di fuori delle scalinate e dell’apparente attivismo femminista di San Remo. Per il resto Amadeus sembra sempre sul punto di dire o fare qualcosa di inappropriato, salvo poi salvarsi (o farsi salvare) dalla sua totale sottomissione alla Madre RAI. Poi c’è  Fiorello salva-festival, Tiziano Ferro miglior valletta, Morgan si crede Kanye West e Achille Lauro che ne esce come incontrastato eroe. Anche perchè è l’unico ad avere capito che  San remo va sfruttato non per sopravvivere e mangiare una volta all’anno, ma per darsi in pasto al grande pubblico altrimenti irraggiungibile.

Resta il fatto che questo carrozzone lento, lungo e interminabile come un monologo di Benigni, sta trovando una sua forma e negli ultimi anni sta diventando sempre più interessante e divertente da seguire. Andrebbe solo ripulito un po’, tagliuzzando qua e là. e dato in mano ad un conduttore con una personalità molto forte.

joker-oscar-2020

Dall’altra parte, quella Californiana, ti trovi (dopo anni che non vi parlavate più) ad essere d’accordo con l’Academy. Lo vai in giro a dire da mesi che Parasite è il miglior film del 2019, ma mai avresti pensato che si sarebbe portato a casa la statuetta prorio del Miglior Film. E se l’Oscar a Joaquin è quantomai dovuto, sei contentissimo per Brad Pitt che per te è la vera colonna portante di quel piccolo capolavoro che è l’ultimo film di Tarantino.

Insomma, o tu comincia a capirne veramente qualcosa, oppure la media dell’eccellenza è così bassa che qualsiasi idiota con un blog finisce per sembrare un critico affermato.

Riflettete gente, riflettete.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...